mercoledì 17 febbraio 2016

Tante tinte!

Così ieri i nostri bambini hanno intitolato il dipinto a cui hanno lavorato insieme per più di due ore.
E' un nome perfetto che riassume efficacemente il senso del gioco dei colori, giocando anche con le parole!
Per questo gioco pittorico le regole sono semplici: da un disegno ritagliato nel cartone e incollato sul grande foglio, si inizia a dipingere, prima sul cartone stesso, e poi si continua con "anelli" successivi, cambiando colore ad ogni anello, tutto qui.
In realtà succedono molte più cose di quante se ne possano immaginare ammirando l'opera finita.
Si prepara il grande foglio insieme e si decide che tecnica adottare ispirandosi ai quadri che abbelliscono la ludoteca, poi si inizia a creare la propria sagoma, che deve essere semplice.
Si parte a dipingere da dentro e si esce piano piano, si misura lo spazio, dove si incontrano gli altri e ci si accorda su come occuparlo questo spazio in comune, ci si scambia i piatti dei colori, e poi si fanno turni per andare di tanto in tanto a lavare i pennelli, e durante tutto ciò, si scatenano le emozioni...a ruota libera...