giovedì 14 marzo 2013

Piovono colori

Eccovi oggi un laboratorio sul colore davvero fantastico!
Si tratta, come accade spesso in ludoteca, di un gioco di gruppo. Come potete notare dalle foto, abbiamo appoggiato una tavola dei nostri banconi di lavoro su di un banchetto scolastico ( molto vecchio! ), creando così quello che noi chiamiamo "scivolo dei colori". Sul tavolone è stato attaccato un foglio di robusta carta da pacchi bianca, appositamente pre-tagliato a metà secondo la lunghezza, in modo così da avere una superficie molto lunga per lo scivolamento dei colori.
I colori a tempera sono stati diluiti con poca acqua, e i bambini, una coppia alla volta, hanno cominciato le "gare dei colori", come le hanno chiamate loro stessi. All'inizio ci piaceva vedere quale colore arrivava per primo, così abbiamo scoperto che la velocità aumentava  aumentando la quantità di acqua nella diluizione. Poi i colori hanno iniziato a "prendersi", cioè ad entrare negli altri, e qui è cambiato tutto perchè la nostra attenzione si è rivolta alla molteplicità dei miscugli, alla sorpresa degli effetti cromatici, alle forme delle gocce che si abbracciavano...provate anche voi a dare nomi alle immagini che vi proponiamo, e scriveteli sui vostri commenti, forza!






















venerdì 8 marzo 2013

Teste di legno

Finalmente sono in grado di mostrarvi alcune foto del gettonatissimo laboratorio di falegnameria!
Dopo svariate vicissitudini che hanno visto cancellate decine di foto dalla carta sd della macchina fotografica, ora riesco a mostrarvene di nuove nuove, con mio grande sollievo, perchè ogni volta che mi succede di perdere materiale fotografico dei lavori dei bambini, mi prende un senso di colpa come se avessi buttato via qualcosa di grande valore...
Buon divertimento!



























martedì 5 marzo 2013

Colori dappertutto



Ecco a voi un laboratorio di pittura di gruppo molto speciale, da evitare se siete un pò schizzinosi, perchè ci si deve sporcare le mani, come dicono i bambini, e qui salto fuori sempre io a precisare che i colori non sono sporchi e le mani non si sporcano ma si colorano ( attenzione alle parole che usiamo con i bambini, miei cari genitori )...In effetti ad alcuni bambini non piace la sensazione delle tempere sulla pelle ( ed io cerco di fargli cambiare idea ), e quando si avvicinano ad attività come questa sono travolti da un sacco di sensazioni sconosciute.
In questo lavoro le mani e le dita sono state usate come timbri per stampare sulla carta ( su una base di colori stesi con le pennellesse), ma non sono semplici mani stampate e basta, perchè abbiamo fatto in più una ricerca sulle possibilità che le forme delle mani potessero dar vita a creature fantastiche di ogni tipo, animali o vegetali o del tutto immaginarie. E' stata un'esperienza entusiasmante, e questo è un pezzo di quello che abbiamo creato insieme...
Purtroppo continua ad esserci questo inconveniente per cui alcune foto mi vengono caricate storte, non so perchè. Portate pazienza, se vi costringo a piegare la testa, e se invece avete la soluzione del problema, per favore fatemelo sapere!
A presto.